immagine
 un tramonto sui tetti di Rimini... di stefano
La mappa non è il territorio

Alfred Korzybski
 
Di seguito tutti gli interventi pubblicati sul sito, in ordine cronologico.
 
 
di stefano del 15/11/2007 @ 16:09:00, in giornalismi, letto 1011 volte

Di solito non parlo molto di politica in questo blog. Non perché non mi interessi, anzi, ma perché non mi pare il luogo adatto.

Questa notizia, però, arrivata dalla newsletter di internazionale, è talmente divertente e surreale che la posto qui così com'è!

Sciolto il gruppo dell'estrema destra all'europarlamento.


Il primo gruppo parlamentare europeo dichiaratamente
xenofobo e neofascista si è sciolto ieri a causa di una
lite tra i suoi membri rumeni e italiani. A scatenare i
dissidi sono state le dichiarazioni di Alessandra Mussolini
all'indomani dell'omicidio di Tor di quinto. La nipote del
duce aveva definito i rumeni "popolo di delinquenti" e
aveva chiesto l'espulsione dell'ambasciatore rumeno.
Irritati per le dichiarazioni razziste, i deputati del
partito Grande Romania hanno deciso di lasciare il gruppo
Its (Identità, tradizione, sovranità). Rimasto con solo 18
membri, due in meno del numero minimo, il raggruppamento è
stato così costretto a sciogliersi.


fonte:
The Guardian, Gran Bretagna
http://www.guardian.co.uk/eu/story/0,,2211166,00.html

PS a scanso di equivoci vorrei specificare che il male che non viene per nuocere di cui si parla nel titolo, non è l'omicidio, ma le affermazioni della Mussolini.
articolo (p)link   storico storico  stampa stampa
 
di stefano del 22/11/2007 @ 13:54:00, in giornalismi, letto 2980 volte


Come annunciato, sabato 24, alle ore 18.00, sarò con Michele al Leoncavallo, per raccontare il nostro viaggio lungo il Po con parole e immagini. Sono passati ormai sei mesi, eppure devo confessare di averne ancora un ricordo molto vivo e bello. Chi avrà voglia di venirci ad ascoltare sarà il benvenuto!
Qui trovate tutte le informazioni e il programma completo.

Per l'occasione, ho aggiunto un boxettino nella colonna di sinistra con ricapitolati tutti i post del viaggio, in ordine cronologico!
articolo (p)link   storico storico  stampa stampa
 
di stefano del 28/11/2007 @ 17:14:00, in pensieri sparsi, letto 986 volte
amo melville perché

ogni volta che m’accorgo di atteggiare le labbra al torvo, ogni volta che nell’anima mi scende come un novembre umido e piovigginoso, ogni volta che mi accorgo di fermarmi involontariamente dinanzi alle agenzie di pompe funebri e di andar dietro a tutti i funerali che incontro, e specialmente ogni volta che il malumore si fa tanto forte in me che mi occorre un robusto principio morale per impedirmi di scendere risoluto in istrada e gettare metodicamente per terra il cappello alla gente, allora decido che è tempo di mettersi in mare al più presto

E Moby Dick è un mare da affrontare in piedi sulla prora della nave, incurante delle spume delle onde, nella speranza di urlare: sul ponte sventola balena bianca, sul ponte sventola balena bianca!
articolo (p)link   storico storico  stampa stampa
 
di stefano del 03/12/2007 @ 23:30:00, in giornalismi, letto 3006 volte


Eccomi qua, in posa da intellettuale, mentre osservo Michele raccontare le nostre peripezie di viaggio sul Po a La terra trema, l'appuntamento di contro-gastronomia del Leoncavallo.

Una bella serata, molto partecipata e attenta. Riportare le esperienze di viaggio e i pensieri scaturiti dagli 11 giorni di navigazione è stato per me un modo per focalizzare il fine del viaggio. Mi sono ritrovato a pensare al Po come ad una zona di frontiera, fuori dalle città e dalle strade, le uniche zone di mondo che oggi abitiamo e consideriamo civili. I fiumi, le sponde e i percorsi alternativi sono luoghi da Hic sunt leones.

E penso che il fiume muoia perché non risponde più alla legge del massimo risultato col minimo sforzo. Dietro tante spiegazioni si nasconde una dura e semplice legge di mercato: non conviene più navigare e lavorare sul fiume, non è redditizio. Tutto il resto si può simulare e dissimulare.
(sono sintetico e mi fermo qui con le considerazioni... non basterebbe un libro per parlarne, figuriamoci un blog!)

Molto bella anche tutta la mostra mercato de La terra trema, anche se vedere una tale massa di persone con un bicchiere in mano alla ricerca di un vino da assaggiare mi ha portato ad immaginare che il girone infernale dei golosi possa essere pressapoco uguale: una fiumana infinita di gente con un bicchiere alla ricerca di qualcosa da bere - che, contrappasamente parlando, non avrà!

Una scena:
-Buongiorno
-Buongiorno,
-Cosa proponete?
-Abbiamo questo barolo del '99, ottima annata e ottimo vino. Lo prepariamo seguendo le più rigorose teorie biodinamiche e rispettando le antiche tradizioni contadine che già mio nonno praticava ma nel contempo affiancando le moderne tecnologie per creare un prodotto genuino e perfetto!
-mmhhh! sarà buonissimo! me lo fa assaggiare?
-No!

un'altra:
-Salve, cosa c'è in quella bottiglia?
-Questo? Ah! che occhio signore! mi permetta, si vede che lei è un esperto! Ha subito addocchiato il nostro vino di punta. E, del resto, come rimanere indifferenti? Guardi che colore, senta i profumi: li percepisce i sentori complessi e morbidi che si amalgamano senza però sovrapporsi?
-Mamma mia! un paradiso in un bicchiere! Me ne versa un po'?
-No!

ultima:
-Buondì! Vedo che avete ricevuto un sacco di premi per questo vino!
-Certo! Questo vino non solo nasce da un vitigno selezionato, ma subisce anche una lavorazione unica e viene fermentato secondo una tradizione antichissima!
-Davvero? E qual è?
-Non gliela dico!

fine girone dei golosi

(la bella foto è di Elisa Del Moro)
articolo (p)link   storico storico  stampa stampa
 
di stefano del 17/12/2007 @ 15:47:00, in webwebweb, letto 1144 volte
bellissimo, ipnotico e angosciante:

JK Keller ha montato in un unico video di un minuto e mezzo otto anni di foto. Dal 1998, infatti, ogni giorno Keller si è fatto una foto nella stessa posa, senza saltarne uno, e continuerà - così afferma - fino all'ultimo.

ecco il risultato: http://www.c71123.com/daily_photo/
articolo (p)link   storico storico  stampa stampa
 
di stefano del 02/01/2008 @ 22:54:00, in pensieri sparsi, letto 1083 volte
Qui sopra dovreste trovare alcune foto, non più di tre o quattro, che illustrano un sasso, rotto, con l'interno cavo.
Da un particolare della foto si dovrebbe comprendere che il sasso è un'accurata riproduzione di un sasso. Sì, insomma, è finto.
Da fuori sembra proprio una bella roccia, grigia, screziata e sfaccettata, però, guardando l'interno si intravedono i diversi strati plastici che la compongono, con tanto di texture finale.

Questa particolare roccia finta l'ho trovata su una spiaggia. L'ho presa con me convinto della sua autenticità, e solo più tardi mi sono accorto dell'inganno (mi è caduta per terra rompendosi). Appena l'ho scoperto ho pensato: "oh! adesso lo scrivo sul blog!!".

Bene, l'ho fatto.

Ma, a parte l'assurdità di tutto il discorso, qualcuno potrebbe chiedersi dove sono le foto dell'oggetto in questione.
Non ci sono.
Perché è stato tutto un sogno.

Un sogno così vivido e reale che alla fine di tutto davvero ho pensato - in sogno - "oh! adesso lo scrivo sul blog". Poi mi sono dimenticato tutto fino a questa mattina quando, passeggiando per strada, non so per quale motivo mi è tornato in mente.

Prima ho riso e ho pensato di dimenticare tutto, ma poi, dato che la prima idea era stata quello di scriverlo, ho pensato che avrei dovuto farlo comunque.

ed eccolo qui.
articolo (p)link   storico storico  stampa stampa
 
di stefano del 11/01/2008 @ 14:33:00, in autoreferenziale, letto 1362 volte


Non mi piacciono i siti non aggiornati, quindi, dato che per un po' latiterò, mi sembra giusto avvertire.

Per tutto gennaio sarò assente da questo blog causa conclusione del dottorato di ricerca (con relativa stesura definitiva della tesi).
Sì, insomma, devo finire la tesi per fine gennaio, e dato che ho anche improcrastinabili impegni di lavoro, da qualche parte mi tocca tagliare.

Ma resistete! un mese passa in fretta! : - D

Tesi di dottorato in cosa?
Non voglio annoiarvi con lunghi discorsi sulla filosofia e la scolastica dell'alto medioevo, per cui aggiungo qualche link di argomenti correlati!

a presto!

arti liberali
Giovanni Scoto Eriugena
neoplatonismo

astronomia antica
musica antica
scolastica

divertitevi e pensate che io ci passo la notte!
articolo (p)link   storico storico  stampa stampa
 
di stefano del 06/02/2008 @ 01:00:00, in pensieri sparsi, letto 1958 volte
Non amo i post, i siti o i messaggi con le donnine nude. Non che abbia nulla contro le donne nude, per carità, ma ho sempre avuto l'idea che scrivere, parlare e fare ironia sul sesso e sulle donne nude sia un modo un po' triviale per attirare spettatori.

E allora perché tutta questa tirata sull'argomento DONNE NUDE, se non per cercare di guadagnare un po' di posizioni su google?
Ecco il motivo. Guardate l'immagine seguente, presa da quel sito faro di informazioni e civiltà contemporanea che è repubblica.it. Nella sezione calendari, che continua ad essere aggiornata nonostante sia febbraio inoltrato, è apparso un nuovo almanacco ricco di foto di signorine svestite dallo sguardo ammaliante e acuto.



Vista?
Bene! Allora? cosa notate? a parte lo scontato?
Guardate bene, osservate con attenzione...
in basso...
sempre più in basso...

Sì!!! ESATTO!
La gnoccolona di turno sta usando i MIRACLE BLADE SERIE TRE!! quello che tiene in mano è niente meno che il coltello chopper affetta tutto con tanto di sfera actu-grip per meglio bilanciare il peso della mano mentre si taglia la verdura. E ci sono anche le scanalature per non fare attaccare il cibo al coltello!!!!

Di seguito, il necessario paragone:



Siete convinti?
Finalmente un bel calendario, finalmente una donna che ha ancora qualcosa da dire in cucina.
Chi se lo sarebbe mai aspettato! Chissà cosa direbbe Chef Tony o quello psicopatico americano che lavora nella cascina sperduta nel bosco e ha inventato la sfera actu grip e l'impugnatura triangolare per meglio affrontare anche le verdure più turgide e resistenti!

Lo vorrei qui, lo psicopatico, e magari anche Chef Tony, solo per dire che, io, di sfere actu-grip ne vedo tre... ma forse questo è meglio non dirlo, soprattutto davanti ad uno psicopatico armato di coltello!
articolo (p)link   storico storico  stampa stampa
 
di stefano del 08/02/2008 @ 12:03:00, in viaggi, letto 3584 volte
Non è il motivetto dei white stripes -
né quello degli scorsi mondiali di calcio (che poi è lo stesso) -

ma il solito vecchio fiume più lungo d'Italia,
e il viaggio che Michele ed io abbiamo fatto lungo le sue acque.

Una nuova uscita (molto bella)

Il portale regionale di Repubblica.it ha pubblicato un servizio con testo di Michele e foto mie:
clicca qui per l'articolo





Che abbia finito?
Per ora sì, ma non temete, il grande fiume ha in serbo altre sorprese...
articolo (p)link   storico storico  stampa stampa
 
di stefano del 11/03/2008 @ 23:30:00, in autoreferenziale, letto 1291 volte



Dopo quasi tre mesi di fermo della scrittura questo blog si è un po' impolverato. Sembra la vecchia casa della nonna. Con i pizzi e i tomboli sotto i vasi e il divano coperto di plastica.

Insomma, qui ultimamente c'è stato poco movimento.
Io nel frattempo sono incredibilmente riuscito a finire la tesi di dottorato, ed ora che il mio fegato è uno sconosciuto composto di caffeina, aulin e acido acetilsalicidico, sto sgombrando la scrivania dai libri, fotocopie, carte e appunti vari.

Esco e mi accorgo che è arrivata la primavera, l'aria profuma, e tra una pozzanghera e l'altra il mondo sembra sull'orlo di rinascere. e mentre noi stiamo ancora a parlare di "valori di famiglia" (nel modo peggiore possibile, ovviamente), in Olanda liberalizzano il sesso nel parco, per cui una bella passeggiata per rinfrancarmi dalle lunghe fatiche tra pioppi, ippocastani, aceri, betulle e giovani coppie avvinghiate, non me la toglie nessuno.
articolo (p)link   storico storico  stampa stampa
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25

Wikio

Condividi

ci sono 118 persone collegate

< aprile 2021 >
L
M
M
G
V
S
D
   
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
   
             


Lungo.il.Po

Tutte le tappe del viaggio in barca dal delta del grande fiume sino ad isola Serafini (comprese le lezioni di navigazione e gli incontri)

ritorno sul luogo del delitto! (19.6.07)
il tassello mancante (25.10.07)
la terra trema
la terra ha tremato
Popopopopopopo

Po.Link

l'articolo su Espresso-Repubblica (con appendice fotografica)
l'audio dei nostri interventi a La Terra Trema
il libro

Po.Flickr
Le foto del viaggio sul Po. Vai direttamente alla pagina cliccando qui. Sotto una preview dello slideshow


Cerca per parola chiave
 

Titolo
appuntamenti (16)
autoreferenziale (14)
cinema (4)
cyberpunk qui e ora! (5)
ghiottonerie (18)
giornalismi (56)
in citta' (7)
lavoro lavori (1)
occhiate (2)
pensieri sparsi (46)
recensioni (6)
spot (1)
viaggi (53)
webwebweb (14)

Catalogati per mese:
Giugno 2005
Luglio 2005
Agosto 2005
Settembre 2005
Ottobre 2005
Novembre 2005
Dicembre 2005
Gennaio 2006
Febbraio 2006
Marzo 2006
Aprile 2006
Maggio 2006
Giugno 2006
Luglio 2006
Agosto 2006
Settembre 2006
Ottobre 2006
Novembre 2006
Dicembre 2006
Gennaio 2007
Febbraio 2007
Marzo 2007
Aprile 2007
Maggio 2007
Giugno 2007
Luglio 2007
Agosto 2007
Settembre 2007
Ottobre 2007
Novembre 2007
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017
Novembre 2017
Dicembre 2017
Gennaio 2018
Febbraio 2018
Marzo 2018
Aprile 2018
Maggio 2018
Giugno 2018
Luglio 2018
Agosto 2018
Settembre 2018
Ottobre 2018
Novembre 2018
Dicembre 2018
Gennaio 2019
Febbraio 2019
Marzo 2019
Aprile 2019
Maggio 2019
Giugno 2019
Luglio 2019
Agosto 2019
Settembre 2019
Ottobre 2019
Novembre 2019
Dicembre 2019
Gennaio 2020
Febbraio 2020
Marzo 2020
Aprile 2020
Maggio 2020
Giugno 2020
Luglio 2020
Agosto 2020
Settembre 2020
Ottobre 2020
Novembre 2020
Dicembre 2020
Gennaio 2021
Febbraio 2021
Marzo 2021

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
According to my anal...
17/03/2011 @ 01:52:28
di NataliaHenson29
The true gentle conn...
09/12/2010 @ 03:43:44
di air yeezy
Ciao...ciao...anch'i...
05/12/2010 @ 15:52:54
di daniela
Don't have cash to b...
02/12/2010 @ 07:23:57
di SweetJordan
Egrgio, sono un gior...
19/10/2010 @ 12:01:38
di marco palumbo

Titolo
occhiate (6)
ritratti (12)

Le fotografie più cliccate

Titolo
in questo momento

ascolto...
Food in my belly (Xavier Rudd)
Sufjan Steven
Athena
Dianogah

leggo...
Il Milione, Marco Polo,
Armi, Acciaio, Malattie, Jared Diamond
La nascita della tragedia
Friedrich Nietzsche

guardo...
Flying Circus, Monty Python
Il cielo sopra Berlino, Wim Wenders
Blade Runner (Final Cut), Ridley Scott







22/04/2021 @ 16:03:09
script eseguito in 76 ms