\\ Home Page : articolo : stampa
Maccheroni alla Guantamo
di stefano del 07/01/2010 @ 13:30:11, in pensieri sparsi, letto 922 volte
7.1.2010
Come cercare di fare felice la propria consorte, amante del buon cibo, invano

ingredienti:
maccheroni Orizzonti Barilla integrali
pummarola

Sette gennaio. Il giorno della rinascita. Il fegato cerca di riprendere le proprie dimensioni originali. E’ ora di diminuire un po’ le quantità dopo le mangiate natalizie.
- Cara, pensavo di stare un po’ leggero oggi, vanno bene dei maccheroni con la pummarola? -
- Sì - atona.
- Cara, l’acqua bolle. Vanno bene questi maccheroni? - con la scatola dei maccheroni integrali bene in evidenza.
- Sì - atona.

Alcuni minuti dopo, a tavola.
- Allora? che dici?
- Non mi piacciono - atona tendente al ringhio.
- Ah no?! Come mai? - chiedo ingenuamente.
Gli occhi, di bragia, mi fissano, dardeggiando.
- Non ci sono dadini, in questo sugo. Non ci sono dadini di pancetta, di prosciutto, nulla. Non c’è neanche un po’ di panna, o di gorgonzola o di mascarpone o di qualche altro formaggio. Non c’è niente. Solo una triste pummarola. E questa pasta, poi. Non mi piace.
- Perché?
- Perché sento il sapore della pasta. E’ integrale e si sente soprattutto il gusto del maccherone. Poi sono al dente, e devo masticarli un’ora. Il sugo scivola via dopo le prime masticazioni e rimango a masticare dei maccheroni col sapore di maccheroni per un sacco di tempo. Intanto quelli nel piatto si sono raffreddati e così alla fine mangio dei maccheroni senza sugo col gusto di maccherone ghiaccini!

Ecco servito un buon piatto di maccheroni alla Guantanamo.